Seleziona una pagina

 

Crisi da Covid19: da dove ripartire.

Cari Albergatori, il momento socio-economico che l’Italia sta attraversando è una realtà nuova e difficile da affrontare.
La Pandemia globale ha mobilizzato il settore turistico ( con il suo 12% di incidenza sul PIL Nazionale), lasciando spazio a perdite economiche importanti. Ma il COVID ha creato anche opportunità.  Opportunità da cogliere ed errori da non ripetere.

Abbiamo preso coscienza che del passato non resterà nulla.  Abbiamo imparato da questa crisi mondiale che prediligere un segmento di mercato, a cui dedicare tutta l’attenzione. non è vincente.  Ne sono esempi molte destinazioni turistiche Italiane che hanno preferito, fino a ieri, il mercato straniero a quello italiano e che in questa vento di crisi saranno le destinazioni che più faticheranno a ripartire.
E’ vero che tutti i mercati sono necessari al turismo. Nessuno afferma il contrario. Ma oggi è il momento di puntare all’Italia, di  ripartire dal ” mercato domestico “per cominciare a ricostruire.  E’ giunto il momento di fare i conti anche con alcuni errori e coominciare a pianificare la ripresa. Stiamo parlando di investire sul mercato turistico nazionale

Abbiamo imparato, per necessità e virtu’ acquisite, che bisogna adottare nuove strategie per  non lasciare tutto il gioco nelle mani delle OTA  ( On Line Travel Agency).
La nostra economia di un futuro prossimo non ce lo permette.

Facciamo un salto nel passato per  guardare al  futuro.

Le OTA hanno “formato” negli ultimi 20 anni una nuova generazione di albergatori; Hanno creato vere destinazioni rendendo accessibili al resto del mondo luoghi e mete sperdute.  Le OTA hanno generato flussi di turisti da tutto il mondo.

Ma esiste un prima ed un dopo Covid-19 con uno scenario completamente diverso.

Se prima abbiamo visto nascere tanti Alberghi , forse troppi, perchè a fare occupazione ci pensavano le OTA,  oggi gli stessi Alberghi  non possono più permettersi di sostenere l’alto costo delle commissioni da riconoscere.  Devono imparare a disintermediare, a vendere in autonomia.

Ma cosa ha reso le OTA così forti nella vendita?

Esempio eclatante è  Booking.com., Travel Agency On line pragonabile ad una macchina da guerra per gli ingenti investimenti in pubbicità su Google e Meta Search, in profilazione di segmenti di mercato, in protezione del proprio Brand e  in re- marketing, in tutte le estensioni del mondo (.com . de. ch .uk . etc etc).

Sul versante dell’Offerta  troviamo invece imprenditori che investono capitali nel realizzare belle strutture.  Punto

La differenza tra Booking.com e gli Alberghi sta nel tipo di Investimento.

Quanti Alberghi e strutture ricettive in epoca COVID hanno un sito internet uffciale orientato alla vendita, o investono in pubbicità su Google?

Ancora pochi per nostra diretta esperienza. In altre parole molti alberghi ( specie di piccole e medie dimensioni) non sono ancora attrezzati per liberarsi dalle OTA

E l’ABC della disintermediazione parte dal proprio sito Internet.

Ogni Albergo  che si rispetti dovrebbe avere un sito internet  performante che, oltre a raccontare quanto l’Hotel sia bello in tutte le lingue del mondo, sia capace di trasformare la  singola visita in vendita di camere e servizi.

In che modo?  Con un Motore di Penotazione  ( detto anche BOOKING ENGINE).

Nel rispetto della Parity Rate,  sul sito dell’Hotel è bene  proporre la miglior tariffa di vendita  del giorno con l’aggiunta di UP GRADE per ogni camera proposta sulle OTA.
Sarebbe la seconda cosa buona dopo il Booking Engine!

Si può’ cominciare in questo modo per esempio: se Booking vende  la cameraalla tariffa X,  sul nostro sito la Camera alla Tariffa X  ma con l’aggiunta di un Benefit

La vendita è un atto d’amore, se fatta per il piacere di regalare Ospitalità d’eccellenza.
In quest’ottica aggiungeremo alla tariffa di soggiorno della camera un valore aggiunto  quale benvenuto sul nostro sito. 

Abbiamo a disposizione un ‘ampia scelta  di servizi  da aggiungere:
– una bottiglia di vino doc del nostro territorio con etichetta personalizzata
– un buono sconto per il servizio Ristorante dell’Hotel,
– un Room Service
– un percorso SPA

Molte sono le opportunità per differenziarci dalle OTA grazie al nostro sito Internet.

Meglio pagare una commissione del 22%  oppure  offrire un valore aggiunto ad un cliente sottratto a Booking?

Si tratta davvero  dell’ABC perchè è dalle piccole azioni che si ottengono grandi conquiste.

Le azioni  che il Marketing strategico mette a disposizione per fare disintermediazione e non solo sono infinite. Noi le conosciamo abbastanza bene grazie all’esperienza maturata in campo in 20 anni al servizio di numerose Strutture alberghiere e siamo  pronti a metterle in pratica per Voi  insieme a Voi.

Anna Iodice

 

Share This